Home in Evidenza Ludmilla Radchenko, “Pop Art Tales”

Ludmilla Radchenko, “Pop Art Tales”

633

Venerdì 24 giugno 2011 ore 19
La galleria “Il Germoglio”, in collaborazione con il Comune di Pontedera, presenta la mostra della pop art talent Ludmilla Radchenko. Interverrà l’avv. Simone Millozzi, Sindaco di Pontedera
Con la partecipazione di Matteo Viviani delle “Iene”
Chi è Ludmilla Radchenko? E’ una giovane ragazza proveniente dalla Siberia. Nel 1999 si diploma all’Istituto di Design e stilista di moda ad Omsk.
Desiderosa di indipendenza, “di costruire qualcosa che ti permetta di creare te stessa e il tuo piccolo mondo”, decide di trasferirsi in Italia. Qui comincia la sua carriera prima come modella e poi partecipando a reality show e programmi televisivi. Oggi Ludmilla è soprattutto un’artista che si è impegnata a comunicare attraverso la sua arte il resoconto epocale di una generazione culturalmente modificata.
Le sue opere sono più di una mera rivisitazione della pop art, sono la rappresentazione di un
linguaggio visivo dove si resta incollati alla tela per la bellezza della totalità ma anche per l’attenzione messa fin nel minimo dettaglio.
La scelta dei personaggi, icone della cultura popolare mondiale, da Garibaldi a Madonna, da Van Gogh a Cristina Aghilera, si unisce, nell’arte di Ludmilla, ad una perfetta integrazione di
contaminazioni cromatiche, dando vita ad un collage che esalta e rinnova i protagonisti delle sue opere.
Le influenze pop si fondono dunque a reminiscenze pittoriche novecentesche dando vita ad un innovativo stile che possiamo definire “POP POWER”.
Le opere della Radchenko piacciono e incantano; il suo talento gli ha permesso di esporre alla “Scala di Milano”,tempio della lirica mondiale, mettendo a tacere i malpensanti e dimostrato a tutti, popolo e persone colte, che la bellezza non contrasta affatto con il talento artistico.
Info mostra:
Ingresso libero, orari: 17.00-20.00 dal martedì al sabato (per orari diversi: su appuntamento) Via Guerrazzi, 34 – 56025 Pontedera (PI) www.galleriailgermoglio.it
email:[email protected]