Home Eventi Giorgio Ramella

Giorgio Ramella

771

ramellaMilano – Si inaugura oggi nella prestigiosa sede di Palazzo Litta (c.rso Magenta 24) fino al 18 Dicembre, la mostra “A Oriente verso sud“, 25 opere di medio e grande formato del pittore nato a Torino Giorgio Ramella (1939).Opere che raccontano i suoi viaggi come storie raccontate da Shehrazad al sultano.

L’artista torinese, compiuti gli studi classici, frequenta, all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino il corso di pittura tenuto da Enrico Paulucci e di tecniche incisorie di Mario Calandri. L’esordio sulla scena artistica torinese è negli anni ‘60 con un’esposizione alla Galleria La Bussola insieme a Ruggeri, Saroni, Soffiantino e Gastini; la prima mostra personale risale al 1964.
I lavori iniziali sono caratterizzati da forme metalliche e taglienti su fondi generalmente scuri: argentati grovigli di strutture deformate definiscono la serie degli “Incidenti”. A questa prima fase segue un’espressione pittorica più astratta, dove nuovi temi di ispirazione sono suggeriti dalla fenomenologia della luce.

Giorgio Ramella ha partecipato a numerose mostre nazionali e internazionali quali: il premio S. Fedele a Milano, La Biennale dell’incisione a Venezia, il premio Spoleto, la Biennale di Parigi, la Grafica italiana al Museo d’Arte Moderna di S. Paolo del Brasile, il Museo Sperimentale, al Castello di Rivoli, al Comune di Spoleto. Realizza una grande “Crocifissione” che dopo essere stata esposta a Mantova (Palazzo Ducale), Ivrea (Olivetti) e a Lione viene acquistata dal Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino. Ha tenuto mostre personali a Torino, Macerata, Novara, Monza, Aosta, Bologna, Milano, Roma, Brescia, Genova, Stoccarda, Lucca, Cuneo, Solutré-Pouilly.
Nel 2006, inoltre, tiene una importante mostra personale al Museo del Vittoriano a Roma, in mostra 12 anni di carriera artistica.

Info: Palazzo Litta, c.so Magenta 24 – MI

pal_litta