Home Eventi Canto di Lavoro – Hajnal Németh

Canto di Lavoro – Hajnal Németh

527

Izzy-Linber-Corteo-della-Marangoni-Anagni-2013 2Roma – Lavorare o cantare?
Un musical sulla disoccupazione da un altro punto di vista. Uno psicodramma dal futuro. Una pièce sperimentale e uno spettacolo d’avanguardia basato sulla realtà.
Come potrebbe suonare un successo punk riciclato? Come potrebbe apparire una manifestazione al rallentatore?

venerdì 20 giugno 2014, ore 22:00
Teatro Valle Occupato, Roma

“Sono nata per realizzare, sono nata per ricreare
Sono nata per eseguire, sono nata per operare…”

“Sei nato per guardare, sei nato per svegliarti
Sei nato per riconoscere, sei nato per liberarti…”

Scritto e diretto da: Hajnal Németh
Composto da: Izzy Linber
Eseguito da: Alessandra Roca, Paolo Giovannucci, Izzy Linber, Boxerin Club
e la World Spirit Orchestra diretta da Mario Donatone e Giovanna Bosco
Dimostrazione guidata da: Annamaria Fasoli
Traduzione testi: Alice Saulini

Luogo:
Teatro Valle Occupato
Via del Teatro Valle 21, 00186 Roma

Quota di partecipazione (facoltativa): 8 euro

www.teatrovalleoccupato.it
www.hajnalnemeth.com/works
+39 (0)6 6880 3794

Assistente all’organizzazione: Alice Mirti
Partner nella realizzazione: CGIL – Confederazione Generale Italiana del Lavoro, NIdiL – Nuove Identità del Lavoro, FIOM – Federazione Impiegati Operai Metallurgici.
In collaborazione con: Teatro Valle Occupato, Roma; Allianz Kulturstiftung, Berlino; Free Market Foundation, Budapest, Comune di Olevano Romano

Un ringraziamento speciale a: Juan Acebo, Roberto D’Andrea, Viktor Bátki, Simone Ceccarelli, Fabio Ciolli, Marco Corrias, Halfblind Henry, György Jaksity, Léna Kútvölgyi, Luca Mazzenga, Zsuzsa Mérei, Erich Treiber

Foto di Hajnal Németh: Izzy Linber & Corteo della Marangoni, Anagni, 2013