Home Mostre NO SIGNAL – Sal Giampino

NO SIGNAL – Sal Giampino

187

NO SIGNAL - Sal Giampino Marsala – 4ARTS Gallery a Marsala, Via Mario Rapisardi – 33, ospiterà, a partire dal Vernissage di Sabato 15 dicembre, alle ore 18:00, “NO SIGNAL”, la nuova personale dell’artista Sal Giampino, proiettatosi, ancora una volta, e ormai da un decennio, su questo territorio che lo vide nascere e poi fuggire per incompatibilità caratteriale; quella stessa incompatibilità che è amore del Sé, e che lo ha riportato come dono di nuova conoscenza tra le braccia, sempre poco accoglienti coi suoi figli diversi, di questa sua terra calda, ma spesso glaciale.

“NO SIGNAL”
Nuova personale di Sal Giampino in 4ARTS Gallery. Feat… “Le Pietre Incarnate”.
– Interventi di Gianna Panicola e Antonino Contiliano –

“L’imbarazzante intromissione della tecnologia, scambiata per cultura, e che è solo industrializzazione del vivere, produce l’inesistente realtà. Un sogno che rimane sogno se non innaffiato dall’amore per l’idea che nasce come desiderio di creazione e di sviluppo di ogni interiorità umana.”

In questo suo nuovo percorso di sperimentazione e ricerca artistica, Sal Giampino, artista di visioni e di segni, ha saputo convogliare il “non-sentire” attraverso quella che rimane la significazione visiva più costante ed ecumenica nelle vite comuni: La trasmissione televisiva. L’esaltazione della quale, attraverso il “non-visto”, emerge come forte presenza di possibilità creativa, attraverso un trattamento pittorico che è codice di “non-lettura” dovuto alla persistente mancanza di segnali di intelligenza percettiva. La presenza del mondo di un artista nel mondo di tutti, è espressa dalla sua volontà di rottura con l’immaginifico normale per raccogliere un automatismo naturale che proviene dalla sua interiorità emozionale, ma che procede verso l’immagine dei contenuti di disconoscenza comuni a tutti. Contenuti e disconoscenza che sono frutto di quell’absorbimento delle genti da parte di una società costantemente annichilente e mortificatrice delle libertà di pensiero e di esistenza umane.

L’artista che riesce a dirompere con una gestualità naturale, riesce anche a comunicare ciò che nella normalità viene deriso, insultato, sottovalutato nella disconoscenza, e per mancanza d’accettazione e di comprensione delle diversità. In questa lotta costante, solo il naturale e la natura riescono ad affiliarsi, nei contenuti, a quello che rimane, per pochi, l’unico strumento di comunicazione: “L’integrità della curiosità”. E’ così che Sal Giampino porta, alla condivisione comune, la sua curiosa ricerca delle “Pietre Incarnate”, momenti di espansione sub-atomica, che sottendono al suo sentire di artista naturale e che gli consentono di sviluppare, suo tramite tecnico, la performance artistica che lo vede proiettore di questa sua realtà sognata e sognante, innaffiata da un fiotto d’amore che è cromatismo, matericità, analogia analogica con l’Adesso che è di tutti, ma che è considerato e vissuto dai pochi. A questi pochi, nella volontà di moltiplicazione, l’artista invia il suo invito di comunione e di partecipazione, nell’assolvenza-dissolvenza catodica, di quel mondo interiore a tutti costantemente comune, ma solo nell’Accorgersi. – 4ARTS Gallery – Sabato 15 Dicembre – Ore 18:00 – Via M. Rapisardi, 33.

Facebook: https://www.facebook.com/4artsgallery/
sito: www.4artsgallery.it