Home Mostre NATURE is URGENT

NATURE is URGENT

184
NATURE IS URGENT  LUISA MAZZA  Divenire
NATURE IS URGENT
LUISA MAZZA
Divenire

SIRACUSA – Sabato 27 Aprile dalle 18.00 alle 21.00 la Viglienasei Art Gallery ha il piacere di ospitare la mostra NATURE IS URGENT.
«Vogliamo vivere o speriamo solo di sopravvivere!?» (Buby Durini, 12 Febbraio 1995) «Ogni uomo è un artista e l’uomo e la natura sono una cosa sola» affermava Joseph Beuys, il quale aveva intuito l’urgenza di ristabilire un forte rapporto tra uomo e natura, tramite un legame stretto con l’Arte Contemporanea. La mostra “Nature is Urgent” vuole mettere in evidenza il grido della natura, che da un lato si lamenta delle ferite provocate dall’uomo ma dall’altro ci mostra il suo seno materno ancora in grado di nutrirci. Ogni giorno accadono fenomeni di distruzione dell’ambiente di portata globale, i cambiamenti climatici, l’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo. Il bisogno di parlarne attraverso l’arte, trova piena risposta nel lavoro degli artisti che sentono l’urgenza di esprimersi, ognuno attraverso il proprio linguaggio. Un punto di riferimento è l’artista Joseph Beuys, uno dei più importanti artisti del XX secolo, che ha sempre considerato l’arte uno strumento di azione sociale, e che su questa tematica si è posto sempre in prima linea, pretendendo un’orgogliosa autonomia rispetto ai sistemi di potere. Essere un artista significava per Beuys soprattutto condurre un’esistenza insieme ad altri, in un rapporto di fraterna collaborazione,
« perché ciò che avviene nel nostro mondo, avviene anche dentro di noi, e non possiamo fare a meno di parlare gli uni con gli altri». Questa mostra ospita negli spazi della galleria un manifesto firmato dal maestro tedesco Joseph Beuys, dal titolo: “Difesa della Natura” del 1983, una delle più importanti azioni svolte dall’artista tedesco durante il suo soggiorno nella tenuta dei baroni Durini a Bolognano in Abruzzo. La fotografiain mostra fu stata scattata proprio dall’amico Buby Durini, scomparso otto anni dopo di lui. Fu lo stesso Beuys a intitolarla «Difesa della natura» per ricordare il lavoro svolto alle pendici della Majella. Un’operazione che pose al centro dell’attenzione la natura, l’agricoltura e il suo sviluppo sostenibile.
L’opera in mostra è cortesemente concessa dalla Baronessa Lucrezia De Domizio Durini, grande figura di riferimento nel panorama artistico nazionale e internazionale che condivide profondamente l’intera filosofia beuysiana. La mostra “Nature is Urgent,” intende inserirsi all’interno di questo panorama estremamente complesso e delicato, attraverso il lavoro di sei artisti internazionalmente riconosciuti. L’evento espositivo non ha come obiettivo di rappresentare un momento di denuncia, o fare un’elenco di disastri ecologici, “Nature is Urgent” vuole far riflettere sull’importanza della azione umana, del senso di responsabilità e del potere che il linguaggio dell’arte contemporanea può rivestire in questo senso. Attraverso approcci formali differenti, i cinque artisti invitati mettono in scena momenti e linguaggi espressivi diversi, e ognuno a proprio modo, racconta l’interesse alle questioni ambientali e ai problemi legati alla natura. Una riflessione etica e morale accomuna tutte le opere in mostra, nella speranza che il messaggio trasmesso non sia esclusivamente percepito in chiave negativa.

Artisti

JOSEPH BEUYS
DANTE MAFFEI
LUISA MAZZA
AZAD NANAKELI
MARGHERITA LEVO ROSENBERG
MARILENA VITA

“Il cantico delle creature” è l’opera di DANTE MAFFEI. Un titolo che fa pensare ad uno dei testi più poetici della letteratura antica. Ma qui, l’artista non parla della natura come riflesso di un Dio buono, ma ci fa riflettere sul problema degli allevamenti intensivi. L’opera attraversata da vari strati di lamiera, mostra comunque la sua luce interna. Le installazioni di LUISA MAZZA, artista siciliana, ci continuano a parlare di bellezza. Qui, la natura sembra cercare un dialogo attraverso forme organiche in divenire. Ed è proprio “Divenire” il titolo dell’opera che presenta in questa mostra. Elementi in vetro in sospensione che sembrano essere protetti in un grembo, nell’attesa di nascere a nuova vita. AZAD NANAKELI, artista iracheno, con una video installazione presentata alla 54° Biennale di Venezia del 2011 dal titolo: “Destnuej /Purification”. Destnuej, nella lingua irachena vuol dire pulire il corpo dai peccati, ma anche elemento vitale di purificazione del corpo. Oggi residui di ogni forma e sostanza si riversano incessantemente nell’acqua, avvelenando fiumi ed oceani. Lentamente, giorno dopo giorno, entrano nei nostri corpi. Con l’installazione ambientale “Prima della fine? Un volo” MARGHERITA LEVO ROSENBERG paragona la “ fine” a un volo di rondini. Quasi a voler raccontare alle future generazioni l’immensa gioia che solo la natura riesce a trasmettere. Accanto all’opera una sua poesia che ci parla ancora di speranza. MARILENA VITA in mostra con un’installazione dal titolo “Il grande respiro”, dove la creatività fa i conti con la sconcertante situazione dell’inquinamento atmosferico. La nostra terra soffre! «Inspiro a polmoni pieni, ed esprimo la mia presenza nel mondo, espiro e mi lascio andare.»

VIGLIENASEI ART GALLERY
“NATURE IS URGENT”
a cura di Marilena Vita e Carlo Felice

OPENING 27 Aprile alle ore 18.30

VIGLIENASEI ART GALLERY 
Vicolo al Forte Vigliena, 6 Siracusa (Ortigia)

UFFICIO STAMPA
Viglienasei Press
[email protected]
mobile: +39 3483312032 fisso: +39 0931/67183

La mostra sarà visitabile dal 28 Aprile al 25 Maggio 2019-04-04
Martedì e mercoledì h. 10.00/12.00 giovedì venerdì e sabato h. 17.00/20.00
INGRESSO LIBERO

Info: https://www.facebook.com/MVSPAZIOARTE/