Home Mostre Musinf: presentati libro e mostra di Emiliano Zucchini

Musinf: presentati libro e mostra di Emiliano Zucchini

695

foto di Emiliano ZucchiniInaugurata sabato 8 maggio 2010 la mostra dei ritratti di artisti del Novecento, realizzati da Emiliano Zucchini nel classico formato 30×40 su carta ai sali d’argento, dal titolo “I volti dell’arte”, al Musinf di Senigallia. La mostra sarà aperta al pubblico fino a domenica 23 maggio.

Tante sono state le presenze a Senigallia per la presentazione del volume catalogo di questa mostra, che è stato pubblicato per iniziativa della rivista Arte Contemporanea. Per l’occasione al Musinf erano presenti, oltre a numerosi fotografi, i maestri Elio Marchegiani ed Antonio D’Agostino, protagonisti della stagione di “Struttura Pittura”.
Edito dalla casa editrice romana, Artecom, con scritti di Maurizio Cesarini e Carlo Emanuele Bugatti, il catalogo della mostra pubblica ritratti fotografici dedicati da Emiliano Zucchini a protagonisti delle arti visive contemporanee, come Urs Luthi, Hermann Nitsch, Jacques Villagie, Ben Patterson, Achille Bonito Oliva, Maurizio Cesarini, Elio Marchigiani, Luca Maria Patella, Carlo Bernardini, Giosetta Fioroni, Riccardo Guarneri, Gino Marotta, Francesco Guerrieri, Paolo Barozzi, Claudio Verna. Il lavoro di Emiliano Zucchini – ha spiegato Maurizio Cesarini – pone una questione ermeneutica che non si risolve nella definizione dei generi o della prassi che questi conformano. Sull’asse operativo i suoi interventi si determinano attraverso diverse modalità, quindi non è da intendersi l’uso diversificato dei media quali il video o la fotografia come il senso intimo di una ricerca che attiene pedissequamente alla fattualità della prassi. Nell’opera di Zucchini si individua una linea di ricerca che pone l’interrogazione sul medium e la forma che questo assume in una dialettica speculare. I ritratti fotografici rappresentano, al di là della valenza fisionomica e somatica tradotta in un forte linguaggio visuale ed espressivo, artisti e personaggi del mondo dell’arte contemporanea. Questo aggiunge un surplus di senso all’immagine, perché produce una articolazione dell’immagine leggibile su più piani.

L’assessore alla cultura Stefano Schiavoni salutando infine Elio Marchegiani e Antonio D’Agostino ha preannunciato che nel progetto di internazionalizzazione dell’immagine di Senigallia come Città della fotografia e dell’arte è emersa come innovativa ed efficace la collaborazione con la rivista Arte Contemporanea. Una collaborazione che porterà alla presentazione già alla prossima fiera del libro di Torino di tre bellissimi volumi-catalogo di mostre allestite a Senigallia. Per la notte internazionale dei musei il Museo dell’Informazione invita a visitare l’esposizione nazionale di fotografia stenopeica, che vedrà allineati, dalla notte dei musei del 15 maggio, i maggiori fotografi italiani del settore.