Home Mostre Mostre in Italia I LOVE ITALY – Torino presenta l’artista Vittorina Castellano

I LOVE ITALY – Torino presenta l’artista Vittorina Castellano

320

Nell’ambito della collettiva I LOVE ITALY che sarà inaugurata venerdì 8 marzo 2019 presso la straordinaria location di Palazzo Saluzzo di Paesana a Torino, siamo lieti di presentare l’artista Vittorina Castellano, che in tale occasione esporrà due opere.

Vittorina, innanzitutto bentornata in questo importante progetto dedicato agli artisti italiani.. Ti abbiamo conosciuto in veste di attrice a Roma in occasione della prima tappa 2018, nella quale recitasti una bellissima poesia di Gabriele D’Annunzio. In questa tappa torinese scopriamo invece anche il tuo talento come pittrice… Ti va di raccontarci qualcosa.. come sono iniziate queste tue passioni?

Mi fa molto piacere tornare a far parte del progetto “I Love Italy” e ringrazio per l’invito a partecipare anche come artista. Sono figlia d’arte, mio padre era un apprezzato pittore ma ho evitato una sana competizione con lui, così, dopo il mio primo quadro, a diciotto anni, decisi di dedicarmi agli studi scientifici pur continuando a coltivare l’amore per ogni forma di arte. Dagli anni novanta ho iniziato a scrivere poesie, racconti, commedie e romanzi gialli che mi hanno fatto conoscere e apprezzare nel panorama culturale italiano. La passione per il teatro mi ha portato a calcare le scene come autrice, attrice e regista. Disegnare le scenografie per gli spettacoli mi ha risvegliato la voglia di dipingere. Ho partecipato ad alcune collettive in Abruzzo, la mia regione e ora… eccomi qui a Torino, onorata di essere con voi!

L’arte dunque in ogni sua forma è costantemente presente nella tua vita… Quali sensazioni provi quando dipingi o piuttosto quando reciti?

Amo sperimentare ogni forma d’arte, oltre a quelle che ho citato anche il canto e la danza. Scrivo tantissimo, a volte ritrovo versi che non ricordavo di aver composto. Quando recito entro in un’altra dimensione, mi estranio dal contesto che mi circonda e mi pervade un forte desiderio di trasfondere emozioni. Nei miei quadri esprimo le sensazioni che provo quando recito.

Parlaci delle opere che esporrai in questo evento… Cosa vorresti trasmettere attraverso di esse?

In questa sede espongo “La pioggia nel pineto” ispirata all’omonima poesia di Gabriele D’Annunzio e “Alba”, un tormentato mare nero su cui spunta un emblematico sole, ispirato alla romanza “L’alba separa dalla luce l’ombra di D’Annunzio e Francesco Paolo Tosti.

L’esposizione I love Italy vuol celebrare il nostro Paese e la creatività in generale, lanciando un messaggio positivo in un’epoca fortemente complessa, affinché questo paese possa ripartire proprio dall’arte, che continua a sopravvivere nonostante le avversità. Proprio per queste ragioni abbiamo voluto concepirlo come un progetto mostra itinerante, cercando così di sensibilizzare un numero sempre maggiore di individui. Qual è il tuo pensiero e cosa pensi di poter fare nel tuo piccolo, attraverso la tua arte?

Interessante e lodevole iniziativa quella di portare artisti contemporanei a esporre nelle Città d’Arte italiane. Il nostro patrimonio artistico è amato e valorizzato nel mondo e affiancare le eccellenze di oggi a quelle del passato che hanno reso il nostro paese il più bello del mondo è un’operazione culturale pregevole e stimolante. Con la mia forma d’arte associata alla letteratura spero di sensibilizzare i fruitori a una simbiosi culturale da apprezzare e condividere.

Grazie per il tempo che ci hai concesso.. Invitiamo i nostri lettori a scoprire questa interessante artista presso Palazzo Saluzzo di Paesana e a seguirla sulle pagine dedicate all’evento.