Home Mostre Mostre in Italia I LOVE ITALY – Torino presenta l’artista Silvia Radici

I LOVE ITALY – Torino presenta l’artista Silvia Radici

192

Nell’ambito della collettiva I LOVE ITALY che sarà inaugurata venerdì 8 marzo 2019 presso la straordinaria location di Palazzo Saluzzo di Paesana a Torino, siamo lieti di presentare Silvia Radici, che in tale occasione esporrà un dipinto olio su tela di grande impatto visivo.

Silvia, innanzitutto benvenuta in questo importante progetto dedicato ai talenti italiani. Quando e come hai scoperto la tua passione?

Grazie per l’accoglienza, per me è un’ onore esporre nell’imminente tappa torinese, questa città è stata la culla della mia vita. 

Non credo di poter determinare un momento specifico, è come fosse nata con me. Ho ereditato da mio padre l’amore per diverse forme di espressione fin da piccolissima, e più materialmente i suoi acquarelli e colori ad olio, accompagnati da una collezione di musica jazz, colonna sonora preziosa e senza tempo della mia vita. Negli anni ho attraversato momenti di ribellione verso convenzioni non condivise, ma ho sviluppato anche molteplici curiosità. Forse il continuo tentativo di sfuggire a tante negatività unito a quello di esorcizzare tutte le esperienze che sfociavano in confusione interiore, mi hanno resa forte e permesso di restare abbracciata anche ai colori della fantasia e agli spazi della mia immaginazione. 

La sperimentazione mi ha portata ad utilizzare i colori su materiali diversi, a volte riciclati, altre reinventati. Pennello, o matite, scalpello o cacciavite! La mia passione ha bisogno di libertà in ogni ambito, può prevedere un felice incontro di tecniche ed è aperta alle contaminazioni. 

In questa collettiva esporrai “Aria sotto scacco”, un titolo molto interessante che a mio avviso, già prima di vedere l’opera, fa immaginare al lettore la cromatica potente e vibrante che la caratterizza, facendo sì che ne scaturisca un forte impatto visivo oltre che emozionale. Ti va di raccontarci com’è nata e quali sensazioni vorresti trasmettere attraverso di essa?

In effetti sono sempre stata affascinata dagli elementi primari e l’ispirazione alle rappresentazioni di culture arcaiche mi contagia in parte. Esiste però una chiave di lettura più intima perché “Aria Sotto Scacco” appartiene ad un capitolo di 4 opere dedicate a mio padre. Gli scacchi della mia infanzia erano torniti da lui ricavati da legni chiari e scuri. Diverse opere contengono la mia rappresentazione, ma sempre in bianco e nero e rigorosamente in termini parziali, che mi piace chiamare “Pezzi”.

Cosa accade nel momento magico in cui ti accingi a creare le tue opere? Riesci a descrivere le sensazioni, i pensieri che ti passano per la mente in quel preciso istante? 

La notte è il mio momento magico. Il silenzio ovattato come neve, amplifica sensazioni e sentimenti. Un abbandono che a volte eccede in impetuosità e non può lasciare spazio a scelte, neanche di ricerca pittorica. Una sorta di flusso creativo, libera i miei sentimenti attraverso i colori e li rendo visibili attraverso la creazione artistica.

L’esposizione I love Italy vuol celebrare il nostro Paese e la creatività in generale, lanciando un messaggio positivo in un’epoca fortemente complessa, affinché questo paese possa ripartire proprio dall’arte, che continua a sopravvivere nonostante le avversità. Proprio per queste ragioni abbiamo voluto concepirlo come un progetto mostra itinerante, cercando così di sensibilizzare un numero sempre maggiore di individui. Qual è il tuo pensiero e cosa pensi di poter fare nel tuo piccolo, attraverso la tua arte?

L’arte è uno strumento potente grazie al quale possiamo toccare la coscienza e la sensibilità dell’umanità. Se un’opera contiene un messaggio sociale può aiutare a sensibilizzare in termini non convenzionali. L’idea di offrire opportunità di visibilità a un sempre maggiore numero di artisti è sicuramente buona, così come sottolineare l’importanza del nostro patrimonio artistico culturale.

Progetti per il futuro?

Essere felice coltivando progetti artistici.

Grazie per il tempo che ci hai concesso. Invitiamo i nostri lettori a scoprire questa interessante artista presso Palazzo Saluzzo di Paesana e a seguirla online tramite la sua pagina facebook  Silvia Radici Art