Home Mostre Mostre in Italia I LOVE ITALY – Torino presenta l’artista Luciano Tigani

I LOVE ITALY – Torino presenta l’artista Luciano Tigani

233

Nell’ambito della collettiva I LOVE ITALY che sarà inaugurata venerdì 8 marzo 2019  la straordinaria location di Palazzo Saluzzo di Paesana a Torino, siamo lieti di presentare  Luciano Tigani che in tale occasione esporrà due opere olio su tela.

Luciano, innanzitutto benvenuto in questo importante progetto dedicato agli artisti italiani.. Parlaci un po’ di te… quando e come hai scoperto il “fuoco sacro” dell’arte? 

Buongiorno Francesca, sono io a ringranziare te per aver creduto nella mia arte ed in questo meraviglioso progetto. Ho iniziato a dipingere ben 27 anni fa, avevo voglia di esprimere tutto quello che avevo dentro. Inizialmente sono partito con l’acquerello per poi passare alla pittura ad olio che ha rubato il mio cuore e l’anima. 

Come nascono le tue opere? Riesci a descrivere le sensazioni, i pensieri che ti passano per la mente in quel preciso istante? 

Per quanto riguarda il mio primo genere relativo al paesaggio classico, adoro girare per le campagne, osservando la bellezza della natura, quindi è molto legato soltanto ad un fattore visivo e di estetica, tuttavia dopo 24 anni di lavoro paesaggistico sono passato recentemente ad un nuovo genere, ove scatta tutta la fantasia che può avere la mia mente, riuscendo a trasportare il mio paesaggio in una chiave nuova più fantastica… che trasforma le mie opere in opere da raccontare.. Ho battezzato questo nuovo percorso con il nome di realismo fantastico. 

L’esposizione I love Italy vuol celebrare il nostro Paese e la creatività in generale, lanciando un messaggio positivo in un’epoca fortemente complessa, affinché questo paese possa ripartire proprio dall’arte che continua a sopravvivere nonostante le avversità. Proprio per queste ragioni abbiamo voluto concepirlo come un progetto mostra itinerante, cercando così di sensibilizzare un numero sempre maggiore di individui. Qual è il tuo pensiero e cosa pensi di poter fare nel tuo piccolo attraverso la tua arte? 

Ho sempre pensato che l’arte sia traducibile in modo personale da ognuno di noi e da tutti gli osservatori. Sono molto fiero di partecipare a questa vostra iniziativa perchè ritengo che la vostra professionalità porti la nostra arte agli occhi di moltissimi amanti dell’arte. Riguardo al mio pensiero e a  ciò che lascerò posso dirti che da quando l’arte ha rubato la mia anima e il mio cuore, il mio progetto di vita è quello di lasciare un’impronta positiva che possa davvero essere anche studio in futuro per nuovi artisti. Soprattutto con il mio nuovo percorso vorrei riuscire a donare un bel bagaglio culturale ed artistico. 

Se dovessi pensare ad un artista del passato, chi sentiresti più vicino al te come stile o personalità? 

Posso dirti che ho sempre amato la pittura classica e i grandi artisti del’800, ricercatori della luce come Monet, Renoir, fino ad arrivare ad artisti più contemporanei come i Macchiaioli, Boldini, Segantini e Giovanni Fattori. Allo stesso tempo adoro in modo sfrenato la pittura metafisica ed oggi con il mio nuovo percorso mi rivedo tantissimo nel grande artista Magritte. 

Prossimi progetti in programma? 

Il mio prossimo progetto è la mia prima mostra personale dedicata agli acquerelli, che si svolgerà nel mio paese nativo dal titolo i 100 acquerelli di Tigani. 

Grazie Luciano per il tempo che ci hai concesso.. Invitiamo i nostri lettori a scoprire questo interessante artista presso Palazzo Saluzzo di Paesana e a seguirlo online tramite la sua pagina facebook: