Home Mostre Mostre in Italia I LOVE ITALY – Torino presenta l’artista Francesca Scesa

I LOVE ITALY – Torino presenta l’artista Francesca Scesa

98

Nell’ambito della collettiva I LOVE ITALY che sarà inaugurata venerdì 8 marzo 2019 presso la straordinaria location di Palazzo Saluzzo di Paesana a Torino, siamo lieti di presentare Francesca Scesa che in tale occasione presenterà due opere

Francesca, benvenuta in questo importante progetto dedicato ai talenti italiani. Questa é per te la prima volta che partecipi al progetto “I Love Italy”. Cosa provi e cosa ti ha spinto a partecipare a questa iniziativa?

Ho aderito volentieri, perché si tratta di un progetto ben curato e dedicato alla promozione di nuovi artisti che spesso faticano ad emergere tramite i canali convenzionali. L’ho trovata, quindi, un’iniziativa molto interessante ed appassionata da parte degli organizzatori, che mi hanno trasmesso il loro entusiasmo.

Raccontaci quando hai scoperto la tua passione e cosa rappresenta per te la pittura?

La mia passione per l’arte è nata in maniera casuale. Tre anni fa per ragioni lavorative, ho intrapreso un corso di pittura presso un maestro d’arte della mia città, che mi ha fatto scoprire la mia predisposizione per il disegno. Così ho iniziato ad esprimermi, sperimentando diverse tecniche con vari materiali di recupero e non, che avevo a disposizione. Per me oggi la pittura è lo strumento, che mi permette di comunicare e di raccontare agli altri il mio mondo.

In tale occasione presenterai due opere che rappresentano bene la tua voglia di sperimentare e la tua creatività che si esprime abbracciando stilisticamente diverse correnti dal puro astrattismo all’informale, passando anche per la string Art e l’uso di materiali diversi. Ti va di raccontarci qualcosa in più sulle opere che esporrai a Torino?

Sì, come ti dicevo, per me arte è esperimento, che si concreta nell’assemblaggio di materiali diversi. Per quanto riguarda le due opere che presenterò a Torino, “Nessuno” e “Centomila”, sono entrambe delle tecniche miste di colori acrilici e filo su tela, con l’aggiunta di paste decorative per il primo quadro. Come suggeriscono i titoli, l’ispirazione in questo caso è arrivata dalla lettura del romanzo di Pirandello “Uno, nessuno e centomila” che ho da poco terminato e che mi ha dato lo spunto di riflessione per creare questi quadri. Mi capita spesso, infatti, di lasciarmi trascinare dentro l’ambientazione di un libro oppure nell’atmosfera di una canzone e di rimanerne coinvolta fino a farle mie.

L’esposizione I love Italy vuol celebrare il nostro Paese e la creatività in generale, lanciando un messaggio positivo in un’epoca fortemente complessa, affinché questo paese possa ripartire proprio dall’arte, che continua a sopravvivere nonostante le avversità. Proprio per queste ragioni abbiamo voluto concepirlo come un progetto mostra itinerante, cercando così di sensibilizzare un numero sempre maggiore di individui. Qual è il tuo pensiero e cosa pensi di poter fare nel tuo piccolo, attraverso la tua arte?

Questo progetto è apprezzabile soprattutto perché porta con sé un messaggio di speranza e di positività on the road, assolutamente condivisibile e che speriamo di poter diffondere alla stessa maniera anche noi partecipanti nel nostro quotidiano, attraverso la passione che mettiamo nel nostro lavoro.

Sogni o progetti per il tuo futuro?

Tanti sogni sotto forma di progetti!! Tutto quello che ho fatto finora, mi ha condotto sulla strada dell’arte, quindi la percorro, sapendo che sarà sicuramente tortuosa e faticosa, ma che già mi sta regalando grandi soddisfazioni.

Grazie per il tempo che ci hai concesso. Invitiamo i nostri lettori a scoprire questa interessante artista presso Palazzo Saluzzo di Paesana e a seguirla online tramite Instagram o Facebook.