Home Mostre Mostre in Italia Crescere, che capolavoro

Crescere, che capolavoro

557

la-casa-dei-bambiniPenne (Pescara) – Dall’idea che l’arte non sia una “roba da esperti” nasce la programmazione didattico-educativo 2015/2016 del nido d’infanzia La casa dei bambini di Penne. Se infatti l’arte, in generale, è intesa come un immenso giacimento di intuizioni e connessioni accessibili a tutti, anche i bambini molto piccoli (giovani artisti di circa 2 anni) possono accedervi e utilizzare il suo particolare linguaggio fatto di divertimento, fantasia, gioco, apprendimento, sperimentazione, scoperta, socializzazione, concentrazione, interpretazione, per un fine tanto importante quanto naturale: la crescita.
In questo anno i bambini, prendendo spunto da artisti di spicco di vario genere e di varie epoche storico-culturali (Schwitters, Baj, Calder, Pollock), hanno realizzato delle personalissime rivisitazioni di opere d’arte, cimetandosi con diversi linguaggi e stili artistici.  Che sia il materiale utilizzato, la tecnica o la particolarità dell’intuizione dell’opera d’autore cui si fa riferimento, quello che conta non è la somiglianza con quest’ultima, quanto il “ragionamento” che essa ha suscitato nei bambini e il conseguente manufatto che hanno così dato alla luce: non conta il risultato, ma il processo. Anche se in questo caso sia l’uno che l’altro sembrano essere più che buoni!
sito: www.wowogallery.com