Home Mostre Contemporanea-Mente. Fenomenologia Del Contemporaneo

Contemporanea-Mente. Fenomenologia Del Contemporaneo

571

Contemporanea-Mente. Fenomenologia Del Contemporaneo Pescara – L’arte contemporanea si pone come mezzo conoscitivo di una realtà che è espressione del sociale, ma anche rivelazione maieutica dell’io creatore dell’artista. Quest’ultimo si pone come un ricercatore di forme, che avvia il fruitore del “prodotto arte” alla comprensione della dimensione sociale.
Questo è quanto racconta l’esposizione di arte contemporanea, curata da Valeria Fatato, nel locale Kensington di Pescara (Via Marconi,1), visitabile tutti i giorni dal 15 maggio al 24 maggio 2015, dalle 9.00 alle 23.00.
Gli artisti in mostra, differenti per modus operandi, raccontano il panorama dell’arte attuale: i paesaggi tardo ottocenteschi di Carlo di Berardino, le fotoelaborazioni digitali di Peppe Esposito, i ready-made di Marco Fattori, le sperimentazioni materiche di Valentina Manzo, l’informale cromatico e terapeutico di Roberta Medoro, l’eco design di Claudio Pantana, l’arte povera di Massimo Perrotta.