Home Mostre Mostre in Italia Beni culturali, innovazione, marketing, hi-tech, ricerca, turismo

Beni culturali, innovazione, marketing, hi-tech, ricerca, turismo

582

Lucca – Mancano poche settimane all’apertura ufficiale di Lu.Be.C. (Lucca Beni Culturali), il grande evento dedicato alle tecnologie applicate ai beni culturali che si svolgerà sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica dal 20 al 22 ottobre 2011, a Lucca (real collegio, teatro di san girolamo).
Ideatrice e organizzatrice dell’evento di portata internazionale (quest’anno Lu.Be.C. ospiterà la Francia), sarà come sempre Promo P.A.,  fondazione di ricerca associata all’European Foundation Centre (EFC) di Bruxelles e al Groupe Europèen d’Administration Publique (GEAP).
In questa settima edizione Lu.Be.C. si snoderà in tre giornate intensissime, durante le quali si rifletterà, si cercheranno soluzioni e si stimolerà il dibattito sugli scenari futuri della filiera che lega tecnologia, patrimonio culturale, marketing e turismo.
A ospitare i primi due giorni di rassegna sarà la prestigiosa sede del Real Collegio dove andrà in scena Lu.Be.C. Digital Technology, una grande esposizione in cui saranno presentate al pubblico le soluzioni più originali e innovative nell’ambito della valorizzazione dei beni culturali attraverso la tecnologia. Una finestra sul futuro (con uno sguardo al passato) fatta di “realtà aumentate”, di reperti archeologici in 3D, di antiche biblioteche virtuali, di visori ottici e ologrammi, di applicazioni mobile per smart-phone e tablet e… molto altro ancora.
Il tutto affiancato da una serie d’incontri e dibattiti in cui si alterneranno più di 2000 soggetti tra manager di grandi aziende (tra cui, per esempio, Telecom e Nexta), dirigenti e amministratori pubblici, presidenti dei grandi centri di ricerca scientifica e tecnologica italiani (ASI, IIT, ENEA), responsabili di musei, rappresentanti di associazioni e docenti universitari… per riflettere, divulgare e cercare nuove soluzioni sulle sfide da affrontare per il futuro del nostro Sistema-Paese.
Si discuterà, per esempio, sull’utilità dei social network per divulgare la cultura tra i giovani, sui cambiamenti che i musei devono affrontare nell’era tecnologica, sulle strategie da adottare per far si che le città d’arte possano stare al passo con i tempi pur salvaguardando il loro patrimonio e si darà grande spazio alle aziende del settore più innovative.
Un concentrato di dibattiti, workshop e incontri che, una volta terminata la rassegna espositiva al Real Collegio, si sposterà sabato 22 ottobre al Teatro di San Girolamo, per la sessione di chiusura Bell’Italia, pronta per lo sviluppo? incentrata, proprio in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, sul rapporto fra beni culturali e identità nazionale. Ospite d’eccezione sarà il critico d’arte, giornalista e conduttore televisivo Philippe Daverio.
Contestualmente prenderà il via l’evento Lucca aperta per Lu.Be.C. una serie di aperture straordinarie di musei cui saranno associate visite guidate, insoliti tour, spettacoli teatrali e pacchetti turistici dedicati a tutti quelli che vorranno scoprire Lucca: una delle città d’arte più affascinanti d’Italia.

Per ogni approfondimento sulle attività e sul programma di Lu.Be.C. è possibile visitare il sito www.lubec.it, in continuo aggiornamento.
Per scoprire invece cosa pensano i media di Lu.Be.C. è possibile leggere la rassegna stampa all’interno dell’Area Stampa del sito www.lubec.it.

SCHEDA TECNICA:

TITOLO EVENTO: Lu.Be.C. (Lucca Beni Culturali)
PERIODO: dal 20 al 22 ottobre 2011
SEDE  E ORARI: giovedì 20 e venerdì 21, Real Collegio, Piazza del Collegio 1, Lucca orario 8.30 – 18.45
sabato 22 Teatro di San Girolamo, Via San Girolamo, Lucca
Programma completo, con orari e sedi relative su www.lubec.it
INGRESSO: L’accesso al convegno è gratuito, previa iscrizione sul sito internet www.lubec.it
Iscrizione aperta fino al 17 ottobre.
PATROCINI:
Alto Patronato del Presidente della Repubblica,Ministero per i Beni e le Attività Culturali,
Ministero Affari Esteri, Ministero dell’Istruzione dell’Università e Ricerca,
Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione,
Ministero del Turismo, Regione Toscana, UPI Unione Province Italiane,
ANCI Associazione Nazionale delle Ricerche, CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche,
ANCSA Associazione Nazionale Centri Storico – Artistici

ULTERIORI INFORMAZIONI:
e mail: [email protected]
Tel: 0039 0583 582783
Fax: 0039 0583 317352