Home Mostre APPUNTI DI VIAGGIO il paesaggio alpino nelle incisioni di Federica Galli i...

APPUNTI DI VIAGGIO il paesaggio alpino nelle incisioni di Federica Galli i libri materici di Gabriella Benedini

1948

APPUNTI DI VIAGGIO il paesaggio alpino nelle incisioni di Federica Galli i libri materici di Gabriella Benedini San Bernardino (Svizzera) – Con la mostra “APPUNTI DI VIAGGIO: il paesaggio alpino nelle incisioni di FEDERICA GALLI e i libri materici di GABRIELLA BENEDINI”, la Galleria spazio28 arte contemporanea presenta la doppia personale di due artiste che hanno in comune diverse coincidenze: anno e luogo di nascita (1932,Cremona), formazione artistica a Milano (presso l’Accademia di Brera) e la passione per la natura.
In questa mostra  le due artiste lombarde ci mostrano  un ciclo di opere che indagano il linguaggio del segno inciso l’una e il valore espressivo della materia l’altra.
Si sono affermate nella scena artistica dagli anno ’60 in ambiti molto diversi tra loro: come maestra dell’acquaforte di paesaggi ed elementi naturali Federica Galli e come esponente di spicco di una ricerca compositiva alchemica  di reperti materici,Gabriella Benedini.
In questa occasione si ritrovano rappresentazioni di paesaggi alpini visti e vissuti da Federica Galli ed i libri-materici di Gabriella Benedini realizzati con inaspettati frammenti di elementi naturali: le due artiste  si confrontano sul tema del viaggio raccontato attraverso soluzioni formali e poetiche totalmente diverse.
Federica Galli ha utilizzato esclusivamente la tecnica della calcografia per esprimere la propria sensibilità nel rappresentare il paesaggio naturale e architettonico che più l’ha affascinata: Milano e la sua campagna, Venezia con le sue incantevoli vedute, gli alberi monumentali più significativi dell’Italia e il paesaggio alpino dell’Engadina.
Gabriella Benedini si concentra soprattutto su forme e materiali diversi, evocativi di culture passate: materiali che raccoglie in inverno, sulle silenziose spiagge della Liguria e successivamente, seguendo un percorso dell’anima, assembla e restituisce a nuove emozioni nei suoi libri-scultura.
I libri materici sono per la Benedini elementi depositari del nostro pensiero e del nostro sapere, memoria del passato, strumento per il futuro.
San Bernardino si ritrova ad essere un contesto ideale per accogliere le opere delle due artiste in quanto luogo di bellezza paesaggistica ricco di scorci e suggestioni, ricco di  monti, laghi, verdi prati, terra di passaggio di antiche culture, luogo di contemplazione e meditazione per artisti e poeti.

APPUNTAMENTI
Sabato 6 dicembre 2014 – inaugurazione ore 16:30
con Lorenza Salamon, presidente fondazione Federica Galli e Gabriella Benedini, artista
Venerdì 2 gennaio 2015 – proiezione del cortometraggio “Federica Galli” 17:00
Domenica 15 febbraio 2015 – pomeriggio musicale con il gruppo ACUSTIC DREAMS 17:00
Giovedì 19 febbraio 2015 – proiezione del video “Gabriella Benedini” 17:30

galleria spazio28
arte contemporanea
strada cantonale 28,
San Bernardino, Grigioni – CH
t +41.91.8320130
www.spazio28.it