Home Mostre La Croce e la Luce – mostra d’arte sacra a cura di...

La Croce e la Luce – mostra d’arte sacra a cura di Giorgio Agnisola

54

"La Croce e la Luce" Mostra d'arte sacra a cura di Giorgio Agnisola FORZA D’AGRÒ – La Fondazione Casa della Divina Bellezza, in collaborazione con il Museo diocesano dell’Arcidiocesi di Potenza-Muro Lucano – Marsico Nuovo, inaugura “La Croce e la Luce” mostra curata da Giorgio Agnisola, storico e critico d’arte, docente di Arte sacra e condirettore presso la “Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia” della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale. Il vernissage è in programma per sabato 6 luglio alle ore 18:30 nella sede della Fondazione, sita nel borgo medievale di Forza d’Agrò (Messina).
La Fondazione Casa della Divina Bellezza nasce nel 2009 su iniziativa di Alfredo La Malfa; quest’anno, in occasione del decennale dalla sua istituzione, è stato programmato un ricco calendario di convegni ed incontri d’arte a rafforzarne la mission, diretta a valorizzare i temi del sacro e della ricerca spirituale declinati attraverso i molteplici linguaggi dell’arte.
La mostra “La Croce e la Luce” si inserisce nel solco in tale programmazione celebrativa e propone una selezione di 16 opere provenienti dalla sezione di Arte Contemporanea del Museo diocesano di Potenza. Nel percorso espositivo si affronta il tema della Passione di Cristo, che diventa simbolo dell’esperienza universale del dolore.
«L’arte consente di leggere nella vita le sue implicazioni invisibili- così dichiara il curatore Giorgio Agnisola, nel suo intervento al convegno del 21 giugno scorso, in occasione della visita di Papa Francesco a Napoli, alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Pur raccontando il dolore, con una forza ed una intensità che possono essere straordinarie, non lenisce la sofferenza eppure riassegna ad essa un segno di profonda verità umana, e di vera e viva partecipazione. L’arte alimenta lo sguardo interiore, e i suoi riflessi nella vita spirituale possono esser straordinariamente fecondi. Ecco perché la vera arte può raccordarsi con la dimensione religiosa, diventando una via rivelativa e appello all’ ‘Oltre’».
L’opera emblematica della mostra è un olio su tela degli anni ’70 di Remo Brindisi, raffigurante una crocifissione su fondo verde; in esposizione anche dipinti di Ennio Calabria (dal titolo “Il dolore è trasversale” dedicato agli ultimi anni di pontificato di Papa Giovanni Paolo II) e Luigi Filocamo che raffigura “Gesù alla colonna”. La sezione sculture propone i crocifissi in bronzo di Luciano Minguzzi e Costantino Ruggeri; sul tema, anche una terracotta di Ugo Riva e una stampa fotografica su forex di Vitantonio Telesca. L’allestimento continua con otto litografie raffiguranti altrettante stazioni della Via Crucis di Aligi Sassu e, nell’ottica del dialogo tra i linguaggi della tradizione e quelli della contemporaneità, è presente anche un dipinto del XVIII secolo di autore ignoto, raffigurante il Cristo crocifisso.
Le opere in mostra provengono dalla collezione di arte sacra contemporanea di mons. Vitantonio Telesca, Vicario generale della Diocesi di Potenza e Direttore della “Commissione Diocesana per l’arte Sacra e i Beni Culturali”. La sua quarantennale dedizione per l’arte ha prodotto una raccolta di pregio costituita da circa 400 opere – pitture, sculture e installazioni – di autori internazionali del Novecento, che il Vicario ha recentemente donato al Museo diocesano di Potenza.
Alla conferenza di presentazione interverranno: Alfredo La Malfa (presidente della Fondazione Casa della Divina Bellezza), Bruno Miliadò (sindaco di Forza d’Agrò), Giorgio Agnisola (curatore della mostra), mons. Cesare Di Pietro (vescovo ausiliare di Messina), mons.Vitantonio Telesca (vicario generale dell’Arcidiocesi di Potenza), Grazia Pastore (giornalista, critico d’arte e referente per la sezione di Arte Contemporanea del Museo diocesano di Potenza), Antonio Presti (imprenditore e mecenate).
La mostra sarà visitabile fino al 29 settembre nella sede della Fondazione Casa della Divina Bellezza a Forza d’Agrò, con ingresso libero solo in occasione della serata inaugurale, e su prenotazione nei giorni successivi con visita guidata, chiamando al numero 347 3359327.

sito: www.fondazionecasadelladivinabellezza.it