Home Mostre Giovanni Scagnoli dalla 58° Biennale d’arte di Venezia a Sarnano

Giovanni Scagnoli dalla 58° Biennale d’arte di Venezia a Sarnano

102

Giovanni Scagnoli dalla 58° Biennale d’arte di Venezia a Sarnano SARNANO – Giovanni Scagnoli nasce nel 1953 a Sarnano, dove attualmente vive e lavora nella piccola Contrada Vecciola. La formazione avviene presso l’Accademia di Macerata, a seguito degli studi consegue il diploma di Pittura sotto la supervisione del maestro Remo Brindisi. Divenuto docente, a partire dal 1981 tiene corsi di Anatomia Artistica, Disegno, Elementi di morfologia e Dinamiche della forma. Successivamente ottiene la nomina a titolare della cattedra di Scuola libera del nudo presso l’Accademia di Belle Arti di Macerata. Pittore, scultore, installatore e incisore Scagnoli esordisce a partire dagli anni Settanta distinguendosi per l’intrinseca capacità di rinnovamento e trasformazione costante. A seguito del grande successo di pubblico e di critica, molteplici suoi lavori sono confluiti entro importanti collezioni pubbliche e private, nazionali e internazionali.

“Giovanni Scagnoli dalla 58° Biennale d’arte di Venezia a Sarnano” è il titolo dell’evento che si terrà venerdì 13 settembre alle ore 18:00 nella sala consiliare del comune di Sarnano. Paola Ballesi e Loretta Fabrizi presentano le opere più recenti dell’artista sarnanese esposte alla Biennale d’arte di Venezia presso il padiglione di Grenada a Palazzo Albrizzi Capello fino al 24 novembre 2019.
Dall’arcipelago caraibico a Venezia e dalla Biennale a Sarnano le opere di Giovanni Scagnoli raccontano del suo quarantennale viaggio nella ricerca artistica contemporanea condotta lungo sentieri esistenziali scanditi da una creatività appassionata e indomita alimentata dai ritmi della natura e dalla risonanza profonda dei suoi elementi.

Indirizzo: Sala consiliare del Comune di Sarnano (MC), Via Giacomo Leopardi, 1 – 62028 Sarnano (MC)
13 settembre ore 18:00
Ingresso libero

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/497584994336407/