Home Mostre Francesco e la croce dipinta – Galleria Nazionale dell’Umbria

Francesco e la croce dipinta – Galleria Nazionale dell’Umbria

695

Francesco e la croce dipinta - Galleria Nazionale dell'Umbria Perugia –  La Galleria Nazionale dell’Umbria propone la mostra dal titolo Francesco e la croce dipinta, curata dal direttore della galleria Marco Pierini col patrocinio della Basilica papale e Sacro Convento di San Francesco in Assisi e della Regione Umbria.
Inaugurata il 29 ottobre scorso e visibile fino al 29 gennaio 2017, la mostra espone nove Croci dipinte tra Duecento e Trecento, nove capolavori dell’arte umbra proveniente dai vari musei e chiese locali, presentando allo spettatore lo sviluppo dell’iconografia e dello stile che ha interessato questa tipologia di opere. La rassegna, infatti, ha inizio con l’iconografia del Christus Patients, che ebbe fortuna in Umbria con le croci di Giunta Pisano ad Assisi e qui rappresentate da un affascinante anonimo giuntesco, il Maestro di San Francesco. La sua croce, conservata nella Galleria Nazionale di Perugia, è databile al 1272 e presenta le caratteristiche proprie di questa iconografia: capo reclinato sulla spalla, occhi chiusi per indicare la morte. Non mancano però esempi di un’iconografia più arcaica, quella del Christus triunfas (Cristo vivo con gli occhi spalancati a indicare il trionfo sulla morte) e rappresentato qui dal Maestro di Cesi, opera databile al 1295 ca.  Il tutto poi prosegue con i primi seguaci umbri di Giotto.
La mostra offre anche una panoramica sulle particolarità religiose, liturgiche e artistiche di questi manufatti: si passa dunque dalle grandi croci che dovevano essere poste in alto nelle chiese,  ad esemplari di minor dimensione e più leggeri prodotti per essere trasportati nelle processioni, e per questo motivo decorati da entrambi i lati, o ancora piccoli manufatti destinati alla devozione privata.

Per maggiori informazioni: http://www.artiumbria.beniculturali.it/

DATE DI APERTURA: 29 ottobre 2016  29 gennaio 2017