Home Inserito da Articoli di Federica Mariani

Federica Mariani

23 ARTICOLI 0 Commenti
Nata a Senigallia (An) il 13 maggio 1982, si laurea con 110 e lode all’Università Ca’ Foscari di Venezia con il professor Giorgio Busetto, direttore dell’Archivio Storico delle Arti Contemporanee della Biennale di Venezia, con una tesi sperimentale sull’analisi gestionale della fototeca che conserva tutta la documentazione di una delle più importanti esposizioni d’arte contemporanea nel mondo. Per la Biennale selezione la documentazione fotografica per numerose mostre itineranti tra cui 110 anni de la Biennale di Venezia e cura una mostra nel 2006 intitolata Soldati, Rossellini e Visconti: fotoricordi, oltre 90 fotografie di scena inedite che svelano i retroscena dei più famosi film neorealisti, nel catalogo di questa mostra sarà pubblicata la sua tesi. La mostra ottiene un enorme successo e sarà esposta anche in occasione della Mostra del Cinema di Venezia nello stesso anno. Subito dopo lavora per due progetti europei uno sulla danza e l’altro sull’arte contemporanea per il programma Cultura 2000-2006. Nel 2007 parte per Londra dove perfezionerà la lingua inglese con un corso di alta specializzazione in Business, nel luglio dello stesso anno vince la selezione per il doppio master di secondo livello in Management dei Beni e delle Attività Culturali alla European School of Management di Parigi, successivamente si stabilisce a Parigi ed effettua uno stage in uno dei più importanti centri europei d’arte digitale: Le Cube, dove è assistente alla programmazione per le mostre temporanee e per Le Cube Festival, un evento biennale di arte digitale e musica elettrica a livello mondiale svoltosi a Parigi nel giugno 2008. Successivamente diventa responsabile comunicazione e allestimento mostre per una galleria parigina, la KernotArt, che si occupa di promuovere i giovani artisti provenienti da tutto il mondo. Con la galleria partecipa a fiere internazionali d’arte contemporanea come Slick a Parigi. Entra in contatto con una società di design e casa editrice l’A2PG per la quale curerà la linea di prodotti 2009-2010 e la promozione della Guida al mercato dell’arte contemporanea. Attualmente cura i progetti artistici di Marcheshire Art, per la quale cura eventi culturali inerenti soprattutto all’arte contemporanea in collaborazione con le gallerie d’arte marchigiane e le istituzioni, l’ultima mostra è una personale dell’artista Ludmilla Radchenko, intitolata Pop Fiction allestita in occasione dell’11esima edizione del Summer Jamboree, in collaborazione con Marcheshire Art e Piquadro Luce. È iscritta all’ordine dei giornalisti dal 2006 e scrive per la rivista Equipèco, che si occupa di ricerca e documentazione nel campo delle arti contemporanee. Da qualche mese è socia dell’associazione culturale Artevista.eu, per la quale scrive recensioni di mostre e articoli sugli eventi d’arte contemporanea.

Seguici anche sui Social Media

1,197FansPiace
411SostenitoriSegui

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi