Home Artisti I LOVE ITALY – Bologna presenta l’artista Anna Staccini

I LOVE ITALY – Bologna presenta l’artista Anna Staccini

341

Nell’ambito della collettiva I LOVE ITALY che sarà inaugurata sabato 30 novembre 2019 presso la Galleria Farini nella splendida location di Palazzo Fantuzzi a Bologna, siamo lieti di presentare Anna Staccini che in tale occasione presenterà una piccola mostra personale

ANNA, benvenuta in questo importante progetto dedicato ai talenti italiani .. Questa é per te la prima volta che aderisci al progetto “I Love Italy”. Cosa provi e cosa ti ha spinto a partecipare a questa iniziativa?

Ringrazio Francesca per avere pensato a me per questo progetto interessantissimo, I LOVE ITALY è un qualcosa che viaggia e si evolve ed è un pò lo spirito della mia arte… il mio modo di concepire una mostra.

Pittrice e fotografa trovi in queste passioni gli strumenti ideali attraverso i quali raccontare le tue emozioni e la vita con i tuoi occhi.. In questa occasione presenterai un progetto molto interessante che si muove tra disegno e fotografia.. Raccontaci come é nato e cosa vorresti arrivasse a chi si troverà di fronte alle tue opere?

Ognuno di noi ha lati di luce e lati di ombre e una parte immortale che chiamiamo anima o energia qualsiasi nome si voglia usare si parla di qualcosa che va oltre, oltre la vita.

Questo progetto è nato per cercare di fotografare il mondo dell’oltre, dove le ombre si muovono e vivono e si incontrano in uno spazio e tempo immutabile… la nostra vita parallela, quella vita che continua oltre la vita.

È fotografare l’invisibile, rendere visibile il sogno che diventa vivo e vero o almeno il desiderio che lo sia.

Il disegno si è aggiunto per arrivare dove la fotografia finisce l’unico modo per raggiungere l’obbiettivo. Un obbiettivo più che mai illusorio.

Il titolo “Itaca dentro_ l’isola che non c’è” vuole farci partecipe di una storia al contrario; del viaggio di Penelope alla ricerca di Ulisse. Penelope però in questo viaggio non vuole perdere la sua Itaca cerca di custodirla dentro, suo punto di partenza e di arrivo, l’isola del desiderio, l’isola a cui tornare, l’isola della felicità ritrovata, l’isola che non c’è.

Non è un progetto terminato, qui sono in mostra sei immagini fra disegni e foto ma è in evoluzione e si arricchirà di pezzi . Cosa vorrei arrivasse? Non so forse l’emozione che sto provando nel realizzarlo o forse solo la Speranza di una Terra di felicità.

L’esposizione I love Italy vuol celebrare il nostro Paese e la creatività in generale, lanciando un messaggio positivo in un’epoca fortemente complessa, affinché questo paese possa ripartire proprio dall’arte, che continua a sopravvivere nonostante le avversità. Proprio per queste ragioni abbiamo voluto concepirlo come un progetto mostra itinerante, cercando così di sensibilizzare un numero sempre maggiore di individui. Qual è il tuo pensiero e cosa pensi di poter fare nel tuo piccolo, attraverso la tua arte?

Attraverso la mia arte cerco di esprimermi, di creare un dialogo, una storia, di suscitare un’emozione. È da poco terminata una mia personale di pittura intitolata “Senza nome scandito_ storie di vita specchiate” un’odissea moderna di persone (i quadri sono per lo più ritratti) in cammino.

La storia di un viaggio, la storia di un inganno (cavallo), la storia di due Protagonisti Ulisse e Penelope rapportata all’oggi, due attori che danno volto e nome a molti Noi.

Sogni o progetti per il tuo futuro artistico?

Il progetto di cui sopra ho parlato vuole essere itinerante, si parla di un viaggio e per questo vorrei fosse in viaggio, quindi penso in primavera di essere a Firenze e poi chissà.

E se volete scoprire più da vicino questo interessante progetto recatevi a Bologna sabato 30 novembre dalle ore 18 presso la Galleria Farini!