Home Mostre I LOVE ITALY – Firenze presenta l’artista Francesco Pastore…

I LOVE ITALY – Firenze presenta l’artista Francesco Pastore…

302
Nell’ambito della collettiva I LOVE ITALY che sarà inaugurata sabato 29 Settembre siamo lieti di presentare  Francesco Pastore, tra i protagonisti presso l’Auditorium Al Duomo a Firenze della collettiva che promuove i talenti italiani!
 

Francesco, benvenuto in questo progetto che valorizza i talenti italiani..  parlaci di te .. come hai scoperto la tua passione?Mi chiamo Francesco Pastore, sono nato e vivo in Calabria. Ho scoperto la mia passione sin da fanciullo; già dalle scuole elementari ho avuto la fortuna di frequentare una scuola che aveva dei corsi, pomeridiani, tra cui quello di pittura e da allora ho capito che il mondo dell’arte mi “apparteneva”. Questa passione è stata corroborata anche dagli ameni ambienti in cui ho avuto la fortuna di vivere sin da piccolo. “L’immersione” nei paesaggi di campagna mi ha aiutato sviluppare una personale “fantasia artistica”.

Come ti senti nell’affrontare questa collettiva e cosa ti aspetti da questo evento? Ti va di parlare dell’opera che esporrai in tale occasione?
La fortuna dell’Italia è che è stata ed è ricca di talenti artistici e non solo. Mi sento, per questo, onorato nel poter partecipare ad un evento che si tiene nella “culla” del rinascimento artistico mondiale. Tramite questo evento, che richiama il nome dell’Italia, mi aspetto che si parli sempre di più, in modo positivo, della nostra splendida nazione e di potenziare il “concetto” di made in Italy che, ultimamente, sta un po’ scemando. Per questo partecipo con l’opera, olio su tela, “girasoli” che richiama gli splendidi paesaggi toscani: vedute, come altre, uniche al mondo del nostro Paese.

Se ti dicessi di pensare ad un artista dal passato, chi sentiresti più vicino al tuo essere?
Sono tanti gli artisti del passato che mi hanno appassionato ed entusiasmato per la loro grandezza e la loro bravura. Se dovessi pensare ad un artista, in particolare, di sicuro mi sentirei più vicino al Botticelli, alla sua continua ricerca dello spazio e dei particolari ed all’uso geniale del colore e della luce. Mentre se dovessi pensare ad un artista più recente, penserei certamente a Van Gogh per la particolare tecnica che ha utilizzato nel realizzare i suoi dipinti e per il forte ed unico contrasto cromatico che è riuscito a dare nelle sue opere.

Sogni nel cassetto per il tuo futuro artistico?
Potermi dedicare sempre di più all’arte ed avere sempre la mente aperta a nuove idee e progetti artistici e soprattutto poter partecipare ad eventi interessanti ed importanti come “I love Italy” !!!

Grazie per il tempo che ci hai concesso Francesco.. Invitiamo i nostri lettori a visitare questa mostra e scoprire l’arte di Francesco Pastore a partire dal 29 settembre presso l’Auditorium al Duomo!