Home Artisti Touch – Arte tra realtà ed illusione: a Milano Majla Chindamo e...

Touch – Arte tra realtà ed illusione: a Milano Majla Chindamo e la magia di gessi e pastelli!

166

Nell’ambito della collettiva Touch – Arte tra realtà ed illusione che si terrà presso la 809 Art Gallery di Milano dal 22 al 30 settembre siamo lieti di conoscere l’artista Majla Chindamo che in tale mostra esporrà quattro disegni su carta.

Majla Chindamo – L’astuto cacciatore

Benvenuta in questo spazio Majla. Raccontaci qualcosa di te.. come hai scoperto la tua passione per il disegno e quali sensazioni provi nel momento in cui realizzi le tue opere?

Sono Majla Chindamo, ho 35 anni e sono di Roma. Ho cominciato a disegnare all’età di 5 anni: passavo il tempo con mia mamma, condividendo la sua passione per la pittura fino a quando non è diventata una passione anche per me. Con gli anni questa passione è cresciuta, ecco perché ho scelto di frequentare l’Istituto d’arte ISA Roma 2 a Roma. Li, ho avuto la possibilità di conoscere varie tecniche di disegno e pittura. Quando disegno spesso cerco di trasmettere quello che provo in quel preciso momento o in quel determinato periodo; ritraggo volti o semplicemente l’espressione di uno sguardo che rappresenta una mia emozione.

Esegui molti ritratti che spiccano per una notevole abilità nell’introspezione psicologica dei personaggi da te raffigurati e nella resa cromatica. Come ti sei avvicinata al genere del ritratto e quali sensazioni vorresti trasmettere a chi osserva le tue opere?

Realizzare ritratti è nata come una sfida personale a cui sto ancora lavorando. Mi piace molto cogliere l’espressione degli occhi; rappresentano sempre ciò che vogliamo comunicare anche chiudendoli..

Majla Chindamo – L’infanzia rubata

Hai già esposto le tue opere in altri eventi? Cosa ti ha spinto a partecipare a questa collettiva a Milano?

Ho partecipato ad una mostra a Milano nel dicembre scorso, al concorso Buenos Aires, dove ho avuto la fortuna di conoscere altri artisti davvero molto interessanti!

 

Lavorando molto su commissione devi seguire molto spesso le precise richieste dei tuoi clienti. Lo fai senza problemi o talvolta hai bisogno di evadere tracciando il disegno liberamente, seguendo il tuo istinto e le tue emozioni?

Beh si, in realtà non amo realizzare sempre ritratti. Talvolta mi piace evadere, uscire dagli schemi con un po’ di fantasia… tutto ciò mi fa sentire libera!!

Majla Chindamo – La gioia delle piccole cose

Come vedi il tuo futuro artistico? Progetti, sogni, obiettivi…

Il mio obiettivo principale è quello di continuare a disegnare, a prescindere dai riscontri economici, che sicuramente gratificano, ma non saprei rinunciare mai al mio momento di sfogo e libertà!

 

 

 

Grazie per il tempo che ci hai concesso.. Invitiamo i nostri lettori a scoprire le opere di Majla presso la 809 Art Gallery dal 22 al 30 settembre e a seguire questa talentuosa artista attraverso la sua pagina facebook: