Home Eventi Torna PaviArt, appuntamento d’arte durante la design week

Torna PaviArt, appuntamento d’arte durante la design week

Dall’ 8 al 9 aprile 2017 con il Patrocinio di Regione Lombardia, della Provincia e del Comune di Pavia e della Camera di Commercio si svolgerà presso il Palazzo Esposizioni di Pavia la quinta edizione di PaviArt, mostra mercato dedicata all’arte moderna e contemporanea.

258
Hans-Hartung-T1967-H17-1967-acrilico-su-tela-cm-65x81-courtesy-of-Eidos-Immagini-Contemporanee

Giunta alla sua quinta edizione PaviArt rappresenta ormai per collezionisti e galleristi un appuntamento di grande interesse. La quarta edizione è terminata infatti con un risultato che è andato oltre le più rosee previsioni: una grandissima partecipazione di visitatori che in due giorni hanno potuto ammirare e acquistare opere d’arte di assoluto valore, con grande soddisfazione delle importanti gallerie partecipanti, provenienti da tutta Italia e dall’estero. A fare grande una fiera non è dunque l’estensione della struttura ospitante, né il numero delle gallerie, ma la qualità delle proposte e l’accuratezza organizzativa. Sono comunque ben 60 le gallerie che hanno scelto anche quest’anno PaviArt per consolidare e tessere nuove relazioni con collezionisti, critici, giornalisti e appassionati:

Acca Edizioni, Roma; Albanese Arte, Matera; Allegrini Arte, Brescia; Andrea Ingenito Contemporary Art AICA, Milano; Archivio Maggioni, Vigano (LC); Arte Colonna, Appiano Gentile (CO); Arte Elite, Savona; ArteSanterasmo, Milano; B&B Arte BonelliLAb, Canneto sull’Oglio; Biancoscuro, Pavia; Bonioni Arte, Reggio Emilia; Brunelli – Anselmi – Bianchini, Pavia; Casati Arte Contemporanea, Muggiò (MB); Castel Negrino Arte, Aicurzio (MB); Colossi Arte Contemporanea, Brescia; Daliano Ribani Arte, Pietrasanta (LU); Diffusione Arte Polimnia , Bovezzo (BS); Eidos Immagini Contemporanee,  Asti; EmmeBi Arte e Libri, Milano; Engema Arte, Nocera Inferiore (SA); Enrico Art Suite, Verona; Fornara Gallery, Marbella (Spain); Galleria Ambre Italia, Padova;  Galleria Centro Steccata, Parma; Galleria d’Arte 56, Bologna; Galleria d’Arte Mirò, Teramo; Galleria d’Arte Ottonovecento, Mombello (VA); Galleria E3, Brescia; Galleria Liguri Undici, Pavia; Galleria Scarchilli, Roma; Galleria Spazia, Bologna; Galleria Wikiarte, Bologna; Gattafame Art Gallery, Bernareggio (MB); Gio Arte, Mestre (VE); Hipponion, Bussolengo (VR); La Tesoriera , Torino; Labs Gallery, Bologna; Lara e Rino Costa, Valenza (AL); Linking Art Gallery, Firenze; Lo Spazio, Brescia; Monteoliveto Gallery, Nizza (Francia) – Napoli; Percapita Arte Contemporanea, Carpi (MO); Ponti x l’arte, Milano; Prigione Fine Art , Alessandria; Proposte d’Arte, Legnano (MI); Punto sull’Arte, Varese; Res Publica Galleria d’Arte Democratica, Venaria Reale (TO); Soave Arte, Alessandria; Spazio Lavit, Varese; Studio d’Arte Spelta, Milano; Studio Papucci Luciano, S. Giovanni alla Vena (PISA); Zena Arte-Gabriele Accetta, Genova.

Interessanti come sempre gli artisti: dai maestri del Novecento Gino Severini, Giorgio De Chirico, Sironi e Guttuso, fino ai protagonisti degli anni 60 e 70 come Gianni Bertini, Mario Schifano, Getulio Alviani, Alighiero Boetti, Agostino Bonalumi, Enrico Castellani, Giuseppe Uncini, Alberto Biasi PaviArt rafforza il dialogo tra moderno e contemporaneo intrapreso fin dalla sua prima edizione.

Confermata anche l’area dedicata alle nuove proposte per dar visibilità ad artisti emergenti accuratamente selezionati dall’associazione culturale Biancoscuro.

Una particolare opera arricchirà quest’anno la manifestazione: presso lo stand della Galleria Centro Steccata l’artista italo/greco Aris Marakis presenterà un’installazione scultorea vasofona, risultato dell’unione tra scultura e suono. Alcune opere dell’artista sono state esposte all’Accademia di belle Arti di Brera e alla WE Gallery di Berlino e questo weekend di aprile i visitatori di PaviArt potranno provare in prima persona l’ebrezza di riprodurre il suono ancestrale dello zufolo con l’opera “Autoritratto vasocefalo”.

Due giornate intense durante le quali il Palazzo Esposizioni si trasforma in una grande galleria collettiva , occasione di incontri e opportunità, pronta ad accogliere i suoi visitatori in un perfetto equilibrio tra passione e qualità.

Il pubblico della manifestazione si riconferma pavese e non solo. PaviArt 2017 infatti è strategicamente collocata durante la settimana del Salone del Mobile e senza sovrapporsi alle proposte ormai tipicamente meneghine è pronta ad accogliere tutti gli appassionati  che si riversano in Lombardia per un evento che sempre più vuole far dialogare il design con l’arte. Una fiera che parla italiano ma si rivolge ad un collezionismo sempre più globale. Un grande appuntamento dunque per Pavia, città d’arte e di cultura.

 

PaviArt

8-9 Aprile 2017

Pavia, Palazzo Esposizioni – P.le Europa

Direttore artistico: Giovanni Zucca

Orari: Sabato e domenica 10-20

Inaugurazione su invito venerdì 7 aprile dalle 18 alle 22

Biglietto euro 8, ridotto euro 4

Info www.paviart.it

0382 483430