Home Artisti L’arte tra forme e materia: intervista a Manuela Caricasole in vista della...

L’arte tra forme e materia: intervista a Manuela Caricasole in vista della collettiva “Immagine e materia,” a Milano dal 19 maggio!  

386

In occasione della collettiva “Immagine e materia”, che si terrà a partire dal 19 maggio per una settimana presso la 809 Art Gallery di Milano, proviamo a conoscere meglio Manuela Caricasole che in tale esposizione presenterà due delle sue opere materiche.

Manuela Caricasole, L’albero blu

Manuela, quando è nata la voglia di esprimersi attraverso l’arte?

Sin da bambina amavo disegnare, creare e dipingere. Ho sperimentato l’uso dei materiali più diversi e, per anni, ho raccolto pezzi di “altro”. Per iniziare, poi, circa tre anni fa, a ricomporli in una dimensione che parte dal reale, ma si muove libera in uno spazio personale-affettivo nuovo, dove tecnica e cromatismo vestono l’idea di esplorare nuove viste sulle cose e sul loro significato.

Ecco proprio partendo dal fatto che nei tuoi lavori utilizzi spesso materiali diversi (sassi, fili di rame, elementi in legno ecc.) uniti a pittura e disegno, spiegaci come nascono le tue creazioni? Vi è dietro un progetto che ti porta a preparare prima dell’esecuzione i materiali ecc. oppure tutto nasce in modo spontaneo e assolutamente istintivo?

Amo comporre e sperimentare, di volta in volta, un mio stile personale sempre un po’ diverso, utilizzando materiali di vario tipo: in particolare sassi, sabbia e legno, tutti elementi che esprimono un rapporto profondo con la natura. Mi piace l’idea di lasciarmi contaminare dalla fantasia e dalla curiosità di rivisitare oggetti diversi, con creatività. I miei lavori, spesso, nascono da un’idea, un’immagine o un’intuizione che muove da dentro; è l’esplorazione del mondo interiore a fare da sfondo ad un progetto che prende corpo, con un ritmo lento, ed evolve fino a trovare la sua naturale completezza.  E’ nella manipolazione e nell’uso di materiali diversi  che sento il valore straordinariamente concreto e condivisibile dell’arte: consentono di dare contorno e forma a parti inesplorate di noi stessi.

Cosa vorresti trasmettere attraverso la tua arte e cosa pensi rimanga impresso negli occhi e nella mente di chi osserva le tue creazioni?

Vorrei trasmettere l’idea che l’arte è un mezzo davvero potente e prezioso per dare spazio a ciò che sentiamo dentro di noi. E’ una possibilità libera, dinamica, dove forse, l’unica regola che conta è ciò che senti tu, il tuo modo di vivere ed interpretare la realtà. Penso possa rimanere impressa la matericità dei miei lavori, unitamente ad un cromatismo vivido; la possibilità di toccare con mano una materia che sconfina, arricchendo e impreziosendo il dipinto.

Manuela Caricasole, Polarità

Alla collettiva “Immagine e materia” presenterai “L’albero Blu”e “Polarità”, ti va di raccontare qualcosa in più su queste opere ai nostri lettori?

L’albero è un tema a me molto caro, restituisce un’immagine potente della vita. Elegante, maestoso e perfetto, nella sua imperfezione, segue un ritmo proprio, profondo, in un dialogo silenzioso ma intenso tra radici ed estensioni. Trovo vi sia un forte richiamo che lega, alla base, il simbolismo del mandala e il ciclo vitale di un albero. E’ energia che genera incognito e consapevolezza; unisce, completa, compone ed evolve, lasciando intuire il significato più nudo e profondo della vita umana: caducità e ricostruzione. Polarità è un viaggio dentro le emozioni, esplora i movimenti e le tonalità, le polarità appunto in cui ciascuno è immerso. Esprime il coraggio della creatività come possibilità di accettare i propri colori e di trasformarli, dando loro voce.  

Obiettivi o sogni per quel che concerne il tuo futuro artistico? 

Oggi ringrazio te, Francesca, per questa opportunità. Mi sento in continua evoluzione e aperta alla possibilità di trovare nuovi percorsi e nuovi stili comunicativi. In futuro, mi piacerebbe approfondire il legame tra arte e counseling, dove lo spazio creativo diventi un ulteriore mezzo di dialogo e di conoscenza.

Ti ringraziamo per il tempo che ci hai concesso. Invitiamo tutti i lettori a visitare il blog di Manuela Caricasole in modo tale da essere sempre aggiornati sulle sue creazioni  e gli eventi che la vedranno protagonista: http://manuelacaricasole.blogspot.it/p/pittura-materica_20.html