Home Mostre I LOVE ITALY – Firenze presenta l’artista Simonetta Secci…

I LOVE ITALY – Firenze presenta l’artista Simonetta Secci…

81

Nell’ambito della collettiva I LOVE ITALY che sarà inaugurata sabato 29 Settembre siamo lieti di presentare Simonetta Secci tra i protagonisti presso l’Auditorium Al Duomo a Firenze della collettiva che promuove i talenti italiani!

Simonetta Secci

Simonetta, siamo lieti di darti il benvenuto in questo importante progetto dedicato agli artisti italiani.. Parlaci un po’  di te.. quando hai scoperto “il fuoco sacro” dell’arte?

Ho avuto sin da bambina l’amore per l’arte ed il desiderio di riprodurre su carta o su tela tutto ciò che suscitava in me emozione, immagini su libri, paesaggi, volti. Un ricordo che ho della mia infanzia è stato un regalo che ho ricevuto ad un compleanno, per me il più bel regalo, una scatola di colori a tempera con delle tele. Questa passione non mi ha mai abbandonata, anche se per un lungo periodo l’ho messa da parte travolta dagli impegni della famiglia, anzi è cresciuta con me negli anni e grazie anche all’incontro con il maestro Gianni Sesia della Merla ho appreso nuove tecniche pittoriche e con i suoi insegnamenti ho iniziato ad esprimere una mia personalità.

Raccontaci com’è nata l’opera che esporrai in questa collettiva:     

L’opera ha come titolo “Riflessi cromatici” ed è nata prima dell’invito a partecipare alla collettiva di Firenze I LOVE ITALY anche se rappresenta un tramonto proprio di Firenze sull’Arno. Ho cercato di trasmettere nella tela l’emozione che hanno suscitato in me i contrasti  di colore del tramonto con l’azzurro del cielo e l’inizio dello scuro serale, il tutto riflesso nell’acqua a volte più nitido ed a volte più sfumato.

Simonetta Secci – Riflessi cromatici

Come vedi il mondo dell’arte di oggi e Cosa pensi si debba fare per gli artisti emergenti?

Il mondo dell’arte di oggi è molto vario e complesso e per un artista emergente non è semplice scegliere la strada da seguire e riuscire a capire bene a chi affidarsi e di chi fidarsi soprattutto per chi subisce la crisi economica del momento. Sicuramente abbiamo bisogno di avere il sostegno dei critici ed essere indirizzati da loro in queste scelte, perché altrimenti se facciamo da soli rischiamo di trovarci in mano a qualche gallerista che é solo alla ricerca del proprio guadagno personale.

L’esposizione I love Italy vuol celebrare il nostro Paese e la creatività in generale, lanciando un messaggio positivo in un’epoca fortemente complessa, affinché questo paese possa ripartire proprio dall’arte, che continua a sopravvivere nonostante le avversità. Proprio per queste ragioni abbiamo voluto concepirlo come un progetto mostra itinerante, cercando così di sensibilizzare un numero sempre maggiore di individui. Qual è il tuo pensiero e cosa pensi di poter fare nel tuo piccolo, attraverso la tua arte?

Poiché per me esprimermi con la pittura é indispensabile come l’ossigeno continuo e continuerò, realizzando le mi opere e cercando sempre di migliorarmi, a voler emozionare chi le guarda, con le stesse emozioni che suscitano in me i colori e la luce di un paesaggio che sia montano o marino, diurno o notturno, che sia un’alba o un tramonto, oppure il ritratto di un volto triste o sorridente. Questo è ciò che mi piace realizzare e se riesco ad emozionare ho  raggiunto il mio scopo, perché la passione, l’amore e l’emozione sono il carburante per sopravvivere a tutte le avversità.

Prossimi progetti in programma o che ti piacerebbe realizzare?

Ricevo molte proposte per partecipare a mostre e fiere, ma poiché da sola nel mondo dell’arte non saprei che strada seguire e avendo avuto l’apprezzamento ed il sostegno di alcuni critici mi affido a loro seguendo i progetti espositivi che mi propongono.

Grazie per il tempo che ci hai concesso. Invitiamo i nostri lettori a seguire questa talentuosa artista a Firenze a partire dal 29 settembre presso l’Auditorium Al duomo.