Home Mostre I LOVE ITALY – Firenze presenta l’artista Francesca Ghidini…

I LOVE ITALY – Firenze presenta l’artista Francesca Ghidini…

257

Nell’ambito della collettiva I LOVE ITALY che sarà inaugurata sabato 29 Settembre siamo lieti di presentare Francesca Ghidini, tra i protagonisti presso l’Auditorium Al Duomo a Firenze della collettiva che promuove i talenti italiani!

Francesca, bentornata! Stavolta siamo pronti per una nuova tappa in questo importante progetto dedicato agli artisti italiani.. Come ti senti nell’affrontare questa collettiva e cosa ti aspetti da questo evento?

Carissima Francesca innanzitutto mi congratulo con te per le bellissime mostre che stai magistralmente dirigendo. Sicuramente sarà un’esperienza meravigliosa che arricchirà il mio curriculum di pittrice ed è una occasione molto importante per farmi conoscere e a mia volta per entrare in contatto con artisti talentuosi. Farmi conoscere, essere apprezzata e/o criticata  per ciò che esprimo attraverso la pittura. Ritengo molto importante il confronto di stili e di modi di essere e di fare arte. 

Francesca Ghidini – Amore on/off

Ti va di raccontarci com’è nata l’opera che esporrai a Firenze?

L’opera che presento dal titolo “Amore on_off” vuole descrivere quanto l’Amore possa dare quando c’è ed è reciproco e quanto possa togliere all’esistenza quando viene a mancare. Una relazione appagante è una scintilla, luccica come gli occhi pieni di due innamorati. Esso è come una connessione diretta con la felicità e regala in chi lo vive appieno sicurezza e forza. Quando viene a mancare un sentimento o una emozione così profonda tutto risulta più cupo e più scuro. Una persona può vivere una esistenza intera solamente per se stessa? Assolutamente si! Ma io penso che senza un amore e una passione da vivere tutto sia spento. In questo mondo la luce che dovrebbe brillare di più è la forza che viene accesa dall’amore. Con questa opera era mio intento suggerire che la vita va vissuta, la speranza deve sempre rimanere accesa come il nostro cuore…

Se ti dicessi di pensare ad un artista dal passato, chi sentiresti più vicino al tuo essere?

Sono diversi gli artisti che reputo vicini Chagall, Klimt, Renoir, De Chirico, Modigliani… hanno saputo raccontare e trasmettere emozioni, dedicando almeno una delle loro opere all’amore. Ognuno di loro ha vissuto (o ha teorizzato) l’amore in modo diverso ed è risaputo che gli artisti, specialmente i più grandi sono condannati alla sensibilità che fa loro vivere sensazioni e passioni in modo viscerale e completo.  Gli artisti che parlano di sentimenti ed emozionano con l’arte 

In questi anni come pittrice hai partecipato a diversi eventi. In tal senso, hai consigli da dare a chi ha talento artistico e vorrebbe emergere come te?

Non mi sento in grado di dare suggerimenti perché non esiste secondo me uno schema preciso da seguire. Se un’artista si sente tale, si reputa in grado di trasmettere qualcosa e vuole raccontare al mondo come la pensa su vari temi della vita. Gli Eventi artistici servono per farsi conoscere e per farsi apprezzare per ciò che la tua Arte trasmette. I riconoscimento sono utili per farsi conoscere e per dare modo agli artisti di trasmettere il loro messaggio e per motivare e dare un senso alla ricerca che fanno con le opere prodotte.

Sogni nel cassetto per il tuo futuro artistico?

Fare del bene con l’arte. Dare serenità e speranza a chi guarda le mie opere. Scaldare il cuore e i pensieri di tutte le persone che guardano i miei lavori…

Grazie per il tempo che ci hai concesso. Invitiamo i nostri lettori a conoscere da vicino l’arte di questa bravissima pittrice a partire da sabato 29 settembre presso l’Auditorium Al Duomo di Firenze! Vi Aspettiamo!