Home Mostre Mostre in Italia I LOVE ITALY – Firenze presenta l’artista Adina Ungureanu…

I LOVE ITALY – Firenze presenta l’artista Adina Ungureanu…

208

Nell’ambito della collettiva I LOVE ITALY, inaugurata sabato 29 Settembre siamo lieti di presentare  Adina Ungureanu, tra i protagonisti presso l’Auditorium Al Duomo a Firenze della collettiva che promuove i talenti italiani!

Adina, bentornata! Stavolta “I Love Italy” è arrivata proprio nella città in cui vivi: la bellissima Firenze! Come ti senti nell’affrontare questa collettiva e cosa ti aspetti da questo evento?

Ciao Francesca, ciao a tutti voi, grazie per una nuova avventura nel mondo artistico. Penso che sara un ulteriore esperienza per la mia crescita di artista. Come mi sento? Mio Dio, spero di non svenire, ho paura Francy, ho delle farfalline nello stomaco, mi tremano le gambe,  pero sono felice, entusiasta. Fra tutti questi sentimenti quello che prevale e l’entusiasmo perché è un moto d’anima, contagioso, che crea gioia nello stesso tempo mi da il coraggio necessario per affrontare questa collettiva. 
Ritroverò il meraviglioso team I Love Italy, farò nuove amicizie, cercando di far vedere frammenti della mia storia e quello che sono attraverso le mie opere. 

Come nella tappa di Venezia anche qui presenterai una minipersonale.. Ti va di parlare di una delle opere che esporrai e di raccontarci cosa ti piacerebbe trasmettere attraverso di essa?

Certo, e con piacere vi presento “Anger”, un opera con molta carica emotiva per me. Le parole di Mark Twain: “La rabbia e un acido che può fare più danni al recipiente in cui è conservato che a qualunque cosa su cui venga versato” mi hanno colpita profondamente perché la rabbia fa parte ancora della mia anima. Ho visto mio padre essere distrutto da questo sentimento e lo sento dentro di me. Io credo che in ognuno di noi esista una parte maschile e una femminile e quando essi sono in squilibrio uno non può fare a meno dell’altro, compensandosi a vicenda.

Adina Ungureanu – Anger

Se ti dicessi di pensare ad un artista dal passato, chi sentiresti più vicino al tuo essere?

La domanda mi mette in pensiero perché non avendo una grande conoscenza della pittura del passato non mi sento di nominare un artista preciso.

Sogni nel cassetto per il tuo futuro artistico?

Di fare altre esperienze che accrescano la mia conoscenza della pittura. 

Grazie Adina per il tempo che ci hai concesso.. E voi lettori cosa aspettate? Visitate la mostra “I Love italy” presso l’Auditorium Al duomo di Firenze, in via de’ Cerretani 54r fino a domenica 7 ottobre!